La Consob, autorità che regola i mercati finanziari italiani, ha messo in stop una ICO della società di diritto inglese Togacoin Ltd. L’offerta iniziale di valuta è finalizzata al finanziamento di un data center localizzato a Tenerife per il mining di criptovalute, ma anche ad attività di hosting e rivendita di energia elettrica per ridurne il rischio. Il sito e il whitepaper della Ico sono in lingua italiana, quindi il token offerto si configura come un’opportunità di investimento rivolta al pubblico italiano. Motivazioni che hanno portato la Consob a ritenere l’Ico di Togacoin come un’ offerta finanziaria abusiva sospendendo con la delibera 20660 del 31 ottobre 2018 in via cautelare, per il periodo di novanta giorni, l’attività di offerta al pubblico residente in Italia.

Leave a Reply