Ripartono a settembre gli appuntamenti del ciclo di incontri formativi “Finanzia la tua impresa”, dedicato al credito e  alla finanza complementare per le imprese. Il progetto, promosso dalla Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi in collaborazione con Innexta – Consorzio Camerale di Credito e Finanza, non si rivolge solo alle imprese più strutturate ma, da quest’anno, anche a start up e aspiranti imprenditori. Sono previsti due incontri, nelle giornate di giovedì 12 e martedì 17 settembre.

Gli strumenti finanziari a disposizione delle imprese spiegati da Innexta

Credito e finanza complementare saranno i temi affrontati nei due incontri, rivolti a start up e imprese consolidate, in programma il 12 e il 17 settembre prossimi, organizzati dalla Camera di commercio Milano Monza Brianza Lodi in collaborazione con Innexta – Consorzio Camerale di Credito e Finanza. Durante i seminari saranno presentati i principali strumenti di finanziamento a disposizione delle imprese e, in particolare, quelli più innovativi, che potrebbero offrire importanti opportunità per sostenere i piani di sviluppo.

Come si è anticipato, a settembre sono previsti due incontri declinati in base al grado di “anzianità” delle imprese: il 12 settembre il seminario sarà dedicato a start up e aspiranti imprenditori  mentre alle imprese consolidate sarà riservata la data del 17 settembre.

Largo spazio a domande e interventi dei partecipanti a cui, su richiesta, sarà riservato anche un incontro individuale con gli speaker per individuare gli strumenti di finanziamento più idonei al proprio business e discutere dell’andamento della propria realtà aziendale.

“Finanzia la tua impresa” prevede anche degli incontri di mezza giornata dedicati alla comunicazione, alle garanzie e alle testimonianze degli imprenditori che stanno già utilizzando gli strumenti proposti nel corso dei seminari.

Per iscrivervi ai seminari cliccate qui.

                                                                                                                                     news del 5 settembre 2019