Laureata in economia aziendale presso l’Università Bocconi di Milano, con più di dieci anni di esperienza sui mercati dei capitali, esperta – tra le altre cose – di analisi finanziaria e mercati finanziari: è Laura Oliva, partner e fondatrice di Ekuota, a vincere il premio Women In Finance – 2019 Italy Awards per la categoria Fintech.

La vincitrice è amministratore di una piattaforma che applica tecniche avanzate di analisi statistica per sviluppare meccanismi automatici che selezionano le migliori strategie finanziarie.

La motivazione del premio, letta dal commissario CONSOB, Carmine di Noia: “Un esempio di professionista che ha fatto tesoro di esperienze diversificate nel settore della finanza aziendale per sviluppare una tecnologia innovativa ma di semplice utilizzo, riconosciuta come una delle migliori applicazioni di intelligenza artificiale nel Fintech. Da protagonista dell’ecosistema digitale, ha scelto di impegnarsi in iniziative di inclusione e diffusione delle competenze di investimento tra le donne”.

Il riconoscimento è attribuito dall’Ambasciata Britannica e dallo studio legale Freshfields Bruckhaus Deringer, in collaborazione con Borsa Italiana.

Tra i giudici: Jill Morris (Ambasciatore britannico in Italia), Magda Bianco (Banca d’Italia), Grazia Bonante (Lener & Partners), Marina Brogi (Università La Sapienza), Luca Capone (Freshfields Bruckhaus Deringer), Roberta D’Apice (Assogestioni), Carmine Di Noia (Consob), Marina Famiglietti (Borsa Italiana), Maria Bianca Farina (Ania), Anna Lambiase (IR Top Consulting), Francesca Palisi (ABI), Alessandra Perrazzelli (A2A), Barbara Stefanelli (Corriere della Sera) e Paola Subacchi (Università di Bologna).

Copy link
Powered by Social Snap