Dati sui pagamenti

Adempimento di cui all’art. 4-bis del D.Lgs. 14 marzo 2013, n. 33 (introdotto dall’art. 5 del D.Lgs. n. 97/2016).In questa sezione vengono pubblicati, in formato tabellare, i dati sui pagamenti del Consorzio Camerale per il Credito e la Finanza  in relazione alla tipologia di spesa sostenuta, all’ambito temporale di riferimento ed ai beneficiari.

In occasione della trasformazione da Consorzio Camerale per il credito e la finanza in Innexta S.c.r.l. sono stati saldati tutti i debiti nei confronti dei fornitori.

Dati sui pagamenti degli affidamenti 2021

Indicatore di tempestività dei pagamenti

Con indicatore di tempestività dei pagamenti si intende l’indicatore che riguarda i tempi medi di pagamento relativi agli acquisti di beni, servizi e forniture.

L’indicatore viene calcolato, per il periodo di riferimento, come somma dei giorni effettivi intercorrenti tra la data di invio in banca dei mandati di pagamento e la data di ricevimento delle fatture, diviso il numero dei mandati di pagamento.

Le comunicazioni degli indicatori di tempestività dei pagamenti vengono pubblicate con cadenza trimestrale e annuale.

Nel 2018 i tempi di pagamento si attestano in media dai 30 ai 50 giorni.

Nel 2019 i tempi di pagamento si attestano in media sui 60 giorni.

Nel 2020 i tempi di pagamento si attestano in media sui 60 giorni.

Ammontare complessivo dei debiti e numero delle imprese creditrici

La presente sezione contiene l’ammontare complessivo del debito maturato dall’amministrazione e il numero delle imprese creditrici.

31/12/2020: debiti Euro 378.422,73 – imprese creditrici 56

31/12/2019: debiti Euro 377.533,97 – imprese creditrici 54

31/12/2018: debiti Euro 213.922,82 – imprese creditrici 58

IBAN e pagamenti informatici

CONTO CORRENTE

BANCA POPOLARE DI SONDRIO  – Agenzia n. 23, Milano

IT53 Q056 9601 6000 0006 6000 X73

CIN ABI CAB Conto corente
Q 05696 01600 000066000X73

Fatturazione elettronica

Come introdotto dalla Legge di Bilancio 2018, tutte le fatture emesse, a seguito di cessioni di beni e prestazioni di servizi effettuate tra soggetti residenti o stabiliti in Italia, potranno essere solo fatture elettroniche. Il nostro codice destinatario, su cui trasmettere le Vostre eventuali* fatture elettroniche è:

T9K4ZHO

*Sono esonerati dall’emissione della fattura elettronica solo gli operatori (imprese, lavoratori autonomi e professionisti) che rientrano nel cosiddetto “regime di vantaggio” (di cui all’art. 27, commi 1 e 2, del decreto-legge 6 luglio 2011, n. 98, convertito, con modificazioni, dalla legge 15 luglio 2011, n. 111) e quelli che rientrano nel cosiddetto “regime forfettario” (di cui all’art. 1, commi da 54 a 89, della legge 23 dicembre 2014, n. 190).