Continua l’impegno del sistema camerale per supportare le imprese in questa fase di emergenza, sia sotto il profilo finanziario sia sotto quello operativo, con iniziative finalizzate a contenere gli effetti della crisi e a porre le basi di una “ripartenza” che si spera, ovviamente, la più rapida possibile.

Le misure della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi

La settimana scorsa abbiamo parlato con Beatrice De Ponti, responsabile delle iniziative di sostegno all’innovazione e al credito per le imprese della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi delle due misure messe in campo dalla Camera per incoraggiare l’adozione di nuove strumentazioni digitali per la gestione delle imprese e per supportarne la competitività internazionale.

Lo scorso 14 aprile è stata introdotta una terza linea di intervento, intesa a facilitare l’accesso al credito da parte delle aziende del territorio grazie alla misura straordinaria per la liquidità prevista nell’ambito del bando “AgevolaCredito 2020”.

Il sostegno finanziario, basato su una dotazione complessiva di 700.000 euro, è articolato su due strumenti:

  • contributi per l’abbattimento del tasso di interesse applicato su finanziamenti bancari per operazioni di liquidità,
  • contributi a copertura del costo della garanzia per le pratiche presentate tramite confidi che, a loro volta, si impegnano ad applicare tariffe calmierate su queste operazioni.

Per quanto riguarda il primo strumento, possono beneficiare del contributo camerale le micro, piccole e medie imprese che stipulino un contratto di finanziamento bancario per operazioni di liquidità avviate dopo il 24 febbraio 2020 e aventi le seguenti caratteristiche:

  • importo compreso tra i 10.000 e gli 80.000 euro,
  • durata da 12 a 48 mesi,
  • tasso massimo del 4% + euribor 6 mesi.

I contributi assegnati, liquidati in un’unica rata attualizzata, sono concessi in conformità al regime comunitario de minimis.

Il secondo strumento è dedicato alle imprese che presentano domanda per il tramite di un confidi aderente al Bando “AgevolaCredito 2020”. In questo caso, oltre all’agevolazione prevista sul tasso di interesse, è possibile ottenere il contributo anche sul costo della garanzia così calcolato:

  • 70% del costo, sino ad un massimo di 1.000 euro, nel caso di garanzia rilasciata a imprese che rientrano nelle fasce da 1 a 4 del modello di rating del Fondo Centrale di Garanzia,
  • 90% del costo, sino ad un massimo di 1.500, euro in caso di garanzia rilasciata a imprese che rientrano nella fascia 5 del modello di rating del Fondo Centrale di Garanzia.

Anche in questo caso, il contributo è concesso in conformità al regime comunitario de minimis ed è erogato congiuntamente al contributo in abbattimento tassi.

Il contributo della Camera di commercio di Pordenone-Udine

Un intervento simile, sempre destinato alle micro, piccole e medie imprese, è quello introdotto dalla Camera di commercio di Pordenone-Udine che prevede l’erogazione di contributi finalizzati all’abbattimento delle commissioni di garanzia rilasciate da confidi o da fondi pubblici di garanzia su linee di credito straordinarie concesse per affrontare l’emergenza-virus.

L’agevolazione concedibile per ciascuna domanda consiste in un contributo a fondo perduto, in conto capitale, che copre il 100% delle spese sostenute e ritenute ammissibili, fino ad un massimo di 1.000 euro per azienda.

Sono ammissibili le spese per le commissioni di garanzia sostenute dalle imprese a partire dal 23 febbraio 2020 e accompagnate da fatture o da documenti probatori equivalenti già quietanzati.

Le risorse finanziarie disponibili ammontano a 400.000 euro. Il bando rimarrà aperto fino al 31 luglio 2020.

La “Borsa dei trasporti” della Camera di commercio di Bolzano

La Camera di commercio di Bolzano ha, invece, promosso la realizzazione della “Borsa dei trasporti”, uno strumento online che intende ovviare ai problemi logistici delle imprese del territorio alle prese con la carenza di vettori che svolgano trasporti anche internazionali.

La piattaforma promuove l’incontro tra domanda e offerta di servizi di trasporto in modo da ottimizzare le opportunità e ridurre le asimmetrie informative che caratterizzano questo periodo di emergenza.

L’impegno di Innexta

Come già abbiamo avuto modo di sottolineare in altre occasioni, Innexta mette a disposizione delle imprese il servizio online Incentivi Monitor, dove sono raccolte e consultabili le diverse misure predisposte dal sistema camerale a supporto delle imprese; per utilizzarlo basta semplicemente registrarsi all’Area Riservata.
Per gli utenti che volessero avere un quadro complessivo delle misure straordinarie messe in campo dalle Camere di commercio per supportare le imprese in questa fase eccezionale, abbiamo introdotto il filtro “Emergenza COVID-19”.

Innexta sta inoltre predisponendo una sezione speciale del sito dedicata all’emergenza coronavirus che a breve troverete online.

 

 

Articolo del 16 aprile 2020

 

Copy link
Powered by Social Snap