Il Fintech

Con questo termine si indica l’insieme di tutti quegli strumenti, nati dalla sintesi tra tecnologia e finanza, che permettono un accesso più rapido e semplificato al mercato finanziario, da parte sia dei privati sia delle imprese.

Pagamenti

Questo è, senza dubbio, il segmento Fintech più maturo e anche quello meglio conosciuto, poiché raggruppa molti strumenti ormai entrati nella vita quotidiana di gran parte della popolazione.

Rientrano, ad esempio, in questa categoria i servizi di mobile payment, virtual POS, wallet che permettono agli utenti di fare e ricevere transazioni finanziarie tramite smartphone, tablet e altri apparecchi elettronici.

Mobile payment

Rientrano in questa categoria i servizi destinati a facilitare i pagamenti tramite strumenti quali gli smartphone. Numerose sono le applicazioni che permettono lo scambio di denaro tra privati o i pagamenti tramite POS di esercenti convenzionati

Wallet

Si tratta di servizi che permettono di realizzare una sorta di portamonete virtuale, grazie al quale è possibile fare pagamenti anche in assenza di carte di debito o di credito. Si tratta di carte dematerializzate che sostituiscono il contante o le carte reali.

Criptovalute

Si tratta di valute digitali il cui funzionamento si basa sui principi della crittografia per convalidare le transazioni e la generazione di moneta. Se ne contano alcune decine nel mondo che, pur differenziandosi tra loro, hanno alcuni tratti in comune:

  • Decentralizzazione di emissione e gestione
  • Anonimato
  • Quantità limitate
  • Alto livello di sicurezza
  • Digitalizzazione della valuta

Finanziamenti (crowdinvesting)

Gli strumenti di finanziamento dedicati alle imprese si basano su:

  • Lending,
  • Invoice trading,
  • Equity crowdfunding (che taluni fanno rientrare nel segmento specifico degli strumenti dedicati all’asset management).

A queste categorie si aggiungono strumenti più spesso utilizzati dai privati ma che possono rivelarsi di una certa utilità anche per le aziende e per gli aspiranti imprenditori, come nel caso del cosiddetto reward crowdfunding.

Money e Asset management 

Sono strumenti dedicati alla gestione dei grandi patrimoni o delle tesorerie delle aziende più strutturate.

Robo-advisory

Rientrano in questa categoria gli strumenti che supportano le decisioni di investimento degli utenti creando portafogli personalizzati sulla base dei relativi profili di rischio. Gran parte dei software dedicati sono in grado di monitorare l’investimento nel tempo e, eventualmente, riequilibrarlo in funzione di opportunità o rischi sul mercato. Il Robo-Advisory offre servizi indirizzati sia al mercato degli investitori finali (Retail Robo Advisory), sia ai professionisti, quali Promotori Finanziari o Private Banker (Non Retail Robo Advisory).

Investment

Sono servizi di pianificazione ed esecuzione di investimenti finanziari, spesso erogati tramite piattaforme Internet dedicate di brokeraggio o di trading online.

Pianificazione Finanziaria

Rientrano in questo segmento i servizi legati alla consulenza e alla pianificazione finanziaria per aziende e istituzioni, per quanto riguarda, ad esempio, la gestione di attività e passività finanziarie o del capitale circolante.

Proptech

E’ un segmento in cui rientrano i servizi finalizzati alla gestione di proprietà immobiliari, in un’ottica sia di compravendita sia di investimento.

Sicurezza informatica e gestione di dati sensibili

Lo sviluppo delle moderne tecnologie ha accresciuto la vulnerabilità delle imprese di fronte a tentativi di intrusione o di sabotaggio operati tramite Internet e reti aziendali. Allo stesso modo è andata crescendo la necessità di proteggere lo scambio di dati relativi a transazioni, rapporti industriali, collaborazioni tecniche. Queste esigenze trovano risposta in numerose soluzioni offerte da operatori attivi nell’ambito della cyber security e della blockchain. Pur muovendosi in campi non del tutto sovrapponibili, queste aziende sono in grado di offrire un ampio ventaglio di servizi per rafforzare la sicurezza delle imprese.

Cyber secutiry

Non è un segmento strettamente legato alla finanza ma, ovviamente, le sue applicazioni trovano in questo ambito un notevole utilizzo, collegandosi ai sistemi di riconoscimento dell’identità digitale e di autenticazione. Rientrano, peraltro, in questa categoria anche i servizi utilizzati per la prevenzione di frodi, per la tutela dei dati sensibili e la difesa contro intrusioni informatiche nelle reti aziendali.

Blockchain

Questa tecnologia serve per rendere sicure e non manipolabili le transazioni registrate su una apposita piattaforma, condivisa secondo un modello a rete, grazie anche a sofisticati sistemi di crittografia.

La blockchain, in sostanza, permette di archiviare le transazioni registrate sulla rete di riferimento  attraverso un sistema di concatenazione e di distribuzione dei dati che ne impedisce la manomissione da parte di un singolo utente.

Questa tecnologia è diventata celebre in quanto legata allo sviluppo delle criptovalute ma si è poi diffusa in altre realtà dove è necessario tutelare i dati e proteggere le transazioni come, ad esempio, nell’ambito di rapporti di filiera o nella compravendita di titoli o nelle operazioni commerciali transnazionali.

Big Data

Rientrano nella categoria i servizi finalizzati alla gestione di grandi masse di dati, attraverso il ricorso a modelli di elaborazione particolarmente complessi. Possono essere utilizzati sia in ottica finanziaria come, ad esempio, per analizzare il profilo di rischio della clientela, sia in chiave marketing, per la profilazione della clientela o per la realizzazione di campagne promozionali mirate.

Insurtech

Con questo termine si indicano tutti i servizi online relativi all’ambito assicurativo. Rientrano in questa definizione soluzioni che interessano il brokeraggio, la sottoscrizione di polizze, la gestione di rischi assicurativi, la comparazione delle offerte, ecc.