La Commissione Europea ha comprensibilmente valutato necessario prorogare il termine di scadenza del periodo transitorio concesso alle piattaforme di Crowdfunding ai fini dell’adeguamento alle nuove regole unitarie europee.

Notizia positiva per l’Italia che rischiava di essere tra i Paesi in “zona Cesarini”. Ora bisogna recuperare il tempo perduto!

CONSULTA QUI IL DOCUMENTO IN INGLESE

 

Per ulteriori informazioni, è possibile scrivere una mail all’indirizzo comunicazione@innexta.it.

 

News del 13 luglio 2022

Copy link
Powered by Social Snap